Cerca
  • caroamicomio

È l'ora del bagnetto!


Ciao a tutti e ben ritrovati sul mio blog. Oggi parliamo della toilettatura del nostro amico peloso.

Ci sono molte molte idee contrastanti in merito alla toelettatura del cane:

C’è che dice che non vanno lavati, chi dice di lavarli poche volte oppure solo con acqua e aceto oppure lavarlo usando solo le salviette inumidite ( anche quelli che si usano per i bimbi ).

Ma è davvero così?

È importante sapere la verità, così ho deciso di intervistare due toilettarici, che vivono in due realtà diverse.

La prima si chiama Genny e l'altra Debora. Partiamo dalla prima ...


Mi chiamo Genny, ho 39 anni e sono di Mantova.

Ho lasciato il mio vecchio lavoro dopo quasi 15 anni e mi sono buttata a capofitto nel mondo della toelettatura.

Ho frequentato un corso di 6 mesi da uno dei maestri toelettatori più bravi in Itali : Ferruccio Soave a Verona.

Da due anni lavoro in un negozio già avviato nella provincia di Mantova.

Fare il toelettatore è un lavoro faticoso e sicuramente non adatto a tutti.

Si deve di amare il cane ma devi amare di più il volerlo "vestire",

il volerlo curare e rispettare e lo devi fare anche con quei cani che non sono particolarmente docili o iperagitati.

Bisogna armarsi di infinita pazienza........

Lavare il cane è una cosa che si deve fare per questione di igiene fin da cuccioli.

Si inizia attorno al 4/5 mese dopo che sono stati fatti tutti i vaccini e le difese immunitarie iniziano a rafforzarsi.

La cosa fondamentare che la gente comune non capisce non è il bagno che fa male ma il modo sbagliato che si fa.

La cosmetica for pet ha fatto passi da gigante : ci sono prodotti per ogni esigenza di cute ,manto e problemi di allergie per cuccioli e anziani, inoltre è fondamentale la corretta asciugatura.

Se il cane non viene asciugato bene in ogni suo pertugio in ogni singolo cm di pelle dopo pochi giorni puzzerà con il rischio nel tempo di rincorrere in dermatiti , malasezie, funghi ecc.....

I cani con più problemi dermatologici sono quelli che non vengono mai lavati: cani con forfora e piaghe vanno lavati spesso con appositi prodotti.

I cani con pelo lungo vanno lavati e districati con le maschere altrimenti si rischia che faccia l'effetto"lana cotta"che non lascia respirare la pelle!

Io sono specializzata in Golden Retriever e ne ho due. Da anni vengono lavate regolarmente ogni 30/40 giorni e non ho mai avuto nessun tipo di problema.

Purtroppo negli anni si è diffusa l'arcaica mentalità che il lavaggio fa male (fomentata molto anche dai veterinari a vecchio stampo).

Fortunatamente la mentalità sta cambiando!

Quello che io consiglio vivamente è di affidarsi a noi esperti del mestiere, ma se proprio uno lo vuole fare a casa deve seguire le regole fondamentali:

1) Spazzolatura quotidiana ( che aiuta anche a togliere lo sporco. )

2) Lo shampoo deve essere sempre diluito in acqua tiepida e mai usato direttamente sul manto

3) Usare prodotti il più naturali possibili (io uso ecobio)

4) Va fatta la più accurata asciugatura sempre e sopratutto in inverno.

Tra una toelettatuta e l'altra io consiglio sempre di usare o leniderm shampoo secco delicato o salviette (non troppo profumate perché ricche di siliconi e petrolati) possibilmente con aloe.


La famosa storia di acqua e aceto?

Non ha alcun fondamento scientifico, è solo un metodo come un altro per voler risparmiare e si pensa possa essere naturale, ma non sostituisce il bagno anzi in casi di cute delicata fa più male che bene.


Tempo di primavera! le tosature!

Le tosature non vanno assolutamente fatte sui cani che perdono pelo come Golden, Labrador le razze nordiche ,sui carlini o comunque su cani che hanno la muta, vanno eseguite invece su tutti i cani che non hanno muta con la crescita continua di pelo (ovvero barboncini maltesi Yorkshire shitzu e molti meticci.)

Altra cosa che consiglio vivamente a tutti è la corretta alimentazione per il cane e di aiutarsi con gli integratori a uso orale (saltuarialmente olio di fegato di merluzzo) via libera all'olio di salmone spremuto a freddo da ottobre a maggio..nei periodi estivi si può sospendere o usare olio di cocco.


Per quanto riguarda il mare ?

Mi raccomando un risciacquo accurato con acqua dolce dopo ogni bagno (il sale è nemico di pelle e pelo) e asciugare bene le orecchie (per i cani con le orecchie pendule il rischio otiti è dietro l'angolo) e crema solare soprattutto sul tartufo e cuscinetti..anche i nostri amici si scottano!


Genny Battesini lavora presso La Peluqueria.





Passiamo alla prossima toilettatrice .....


Mi chiamo Debora e ho un toelettatura in Piombino dal 1991.

Faccio questo lavoro con passione e amore, il mio obbiettivo è il benessere, la cura del pelo e della cute dei cani e gatti e ovviamente il benessere generale.




Per fare questo lavoro ho dovuto fare un corso di diversi mesi presso un grande toelettatore Presciotti Piero, a cui sono seguiti dei corsi di perfezionamento.

Ho effettuato corsi di aggiornamento presso l’accademia IV San Bernard conseguendo l’attestato di: cosmetologia, ozonoterapia, corso intensivo di dermatologia.

Utilizzo prodotti IV San Bernard da circa 20 anni ( prodotti eccezionali. )


I prodotti che usiamo in toelettatura hanno ottenuto la certificazione europea come prodotti sicuri per i nostri amici a 4 zampe, non contengono laorisolfato (tensioattivi).

Oltre ai prodotti tradizionali per ogni tipo di pelo ci sono linee particolari come zeolite, trattamento sfiammante antiossidazione.

Nel nostro centro effettuano trattamenti spa, idromassaggio e ozonoterapia.


Parliamo della ozonoterapia.

L’ ozono agisce sulla cute :

- Come antisettico antibatterico

- Cura e previene problemi dermatologici, piodermiti, dermatiti,

- Possiede proprietà antinfiammatorie

- Aiuta a curare e prevenire reumatismi, artrosi, disturbi circolatori e muscolari

- E' efficace contro i cattivi odori


Poniamo anche a te la stessa domanda : Ogni quanto va lavato il cane?


Prima di rispondere alle domande più frequenti: perché lavare il cane? Ogni quanto va lavato? Con cosa?

È importante sapere come funziona la cute del cane.


La cute del cane è suddivisa in 2 strati: epidermide e derma

La cute ha bisogno di ossigeno, cibo, protezione e acqua.

I follicoli piliferi che si trovano nell’epidermide servono alla produzione del pelo.

Nell’uomo si sviluppa un solo pelo nel follicolo mentre nel cane crescono più peli, in particolare peli primari e peli secondari (sotto pelo).

La cute del cane si rigenera circa in soli 23 giorni per cui si può lavare un cane 1 volta al mese per togliere sporco, smog, cellule morte.

Il PH della pelle del cane è neutro. Il ph umano è di 5.5 (quindi più acido) è proprio per questo che è importante non utilizzare prodotti per uso umano.

Sono consigliati utilizzare prodotti buoni e professionali che aiutano a normalizzare la produzione di sebo , delle ghiandole sebacee (che sono nel follicolo ) e va sempre applicato dopo lo shampoo un balsamo che condiziona, ricolloca il sebo, idrata e ristabilisce il ph.

Dovete sapere che il sebo ha proprietà antibatteriche : protegge dai parassiti e dai raggi ultravioletti.

Il pelo è la prima barriera protettiva per il corpo: mantiene la temperatura, protegge dal caldo e dal freddo.


Acqua e aceto sono da evitare ?

È da evitare l’aceto! ha un ph 2! Opposto a quello del cane, non toglie lo sporco e a lungo andare può causare irritazioni e dermatiti.

Pensiamo per cosa viene utilizzato l’aceto in casa, per togliere il calcare.

Nessun cane deve essere tosato, ma solo toilettato, almeno che non ci sia una vera necessità.


Visto che vivi in una zona di mare, ti sarà capitato di fare il bagnato ai cani che sono stati al mare ... puoi darci qualche consiglio?

Si, certo! Mi raccomando un risciacquo accurato con acqua dolce dopo ogni bagno! ( il sale è nemico di pelle e pelo) Mi raccomando asciugate bene le orecchie (per i cani con le orecchie pendule il rischio otiti è dietro l'angolo) e crema solare soprattutto sul tartufo e cuscinetti.. anche i nostri amici si scottano!


Debora Ciampini lavora presso toelettatura Cani e Gatti.

Via Emanuele Appiani, 42,

57025 Piombino LI






160 visualizzazioni

Follow Us on Instagram:

SEGUIMI SU INSTAGRAM
  • Instagram - White Circle
@caroamicomioblog

©2019 Design by Asia Diversi.
Social media Manager

  • Black Instagram Icon