Cerca
  • caroamicomio

Qualcosa che ti sembra banale e scontata!

Ciao a tutti! Sono felice che anche oggi stai leggendo questo nuovo mio articolo! Grazie davvero!

Se trovi interessante i miei articoli, sono felicissima se ne parli con i tuoi amici o condividi i miei articoli!

-----------

Ti ricordo di seguirmi su Facebook nella mia pagina @caroamicomioblog e su Instagram :https://www.instagram.com/caroamicomioblog

-----------

Sembra finalmente arrivata l’estate! E come tutti sappiamo quanto è importante l’acqua per il nostro organismo, e lo è anche per i nostri amici animali infatti il loro organismo è costituito dal 70% di acqua.



L’assunzione giornaliera è fondamentale per vivere e far vivere al meglio il loro organismo.

L’acqua non deve mai mancare nella ciotola e deve essere rinnovata spesso (ovviamente solo in alcuni casi in cui sarà il veterinario a consigliare, in base alla patologia del cane, la sottrazione di acqua).

Non si può stabilire quanta acqua somministrare perché intervengono vari fattori : il tipo di alimentazione che segue il cane, il contenuto calorico, se mangia cibo secco o cibo umido.

La temperatura ambientale più è alta e più c’è bisogno di acqua o un’intensa attività fisica.

Esistono vari tipi di acqua :

Acque ferrose con prevalenza di ferro, ( in caso di anemia, ma sconsigliata in caso di patologie gastriche ) Acque solforose per stipsi e per patologie ostruttive dei dotti biliari Acqua calciche per l’acidosi ( visto che l’acqua è alcalina )

ma come scegliere quella più adatta al nostro amico?

Impariamo a leggere l’etichette!

il residuo fisso è un parametro utilizzato per classificare le acque minerali e le acque potabili in generale. È espresso in mg/L e sta ad indicare la quantità di sostanza solida che rimane dopo aver subito un processo di evaporazione.

È un parametro fondamentale in quanto il suo valore indica se si tratta una acqua leggera o ricca di sali.

Questo permette di fare una classificazione delle acque e soprattutto ci mette in condizioni di poter scegliere quella più adatta a loro.

Es: Residuo fisso a 180º mg/l 39,2

Altro aspetto da considerare è la durezza dell’acqua : questo dato indica il totale di ioni di calcio e magnesio ed eventuali metalli pesanti che sono contenuti nell’acqua.

L’unità di misura è espressa in grado francese (°f).

E un grado rappresenta 10mg di carbonato di calcio per litro. L’intervallo consigliato è compreso tra 15 e 50 °f .

È vero che i nostri cani bevono anche dalle pozzanghere, ma non ci autorizza a dargli acqua inadeguata perché potrebbe causare problemi di salute o peggiorare quelli già esistenti!

Leggendo bene l’etichetta e consultando il nostro veterinario, soprattutto se ci sono delle patologie, sapremo scegliere quale acqua dargli e quanta dargliene!


-----------

Ti ricordo di seguirmi su Facebook nella mia pagina @caroamicomioblog e su Instagram :https://www.instagram.com/caroamicomioblog

-----------

107 visualizzazioni

Follow Us on Instagram:

SEGUIMI SU INSTAGRAM
  • Instagram - White Circle
@caroamicomioblog

©2019 Design by Asia Diversi.
Social media Manager

  • Black Instagram Icon